Come funziona?

Per ottenere i benefici derivanti dall’utilizzo dei prodotti Active Tense seguire le istruzioni di seguito riportate:

- posizionare l’incrocio delle linee (punto 1) nel cavo anteriore del gomito

- posizionare la linea (punto 2) circa 5 cm sotto l’acromion clavicolare

- posizionare la linea (punto 3) nella zona del gran dorsale

- posizionare la linea (punto 4) nella parte centrale della spina dorsale 7 cm sotto la vertebra C7

Come funziona?

Per ottenere i benefici derivanti dall’utilizzo dei prodotti Active Tense seguire le istruzioni di seguito riportate:

- posizionare la linea (punto 1) lungo il vasto mediale laterale

- posizionare la linea (punto 2) appena sotto la rotula del ginocchio

- posizionare la cucitura e la resina (punto 3) lungo il muscolo semitendinoso

- posizionare la linea (punto 4) al di sotto della fascia muscolare del gluteo

Come funziona?

Per ottenere i benefici derivanti dall’utilizzo dei prodotti Active Tense seguire le istruzioni di seguito riportate:

- posizionare la linea (punto 1) lungo il vasto mediale laterale

- posizionare la cucitura e la resina (punto 2) lungo il muscolo semitendinoso

- posizionare la linea (punto 3) al di sotto della fascia muscolare del gluteo

Erreà Sport

Le articolazioni sono unità complesse che funzionano da leve, cerniere, ammortizzatori. Esse tengono vicine le ossa, le coordinano in modo da farle scorrere le une sulle altre senza creare attrito e ci permettono ogni genere di movimento grazie all’unità funzionale formata di legamenti e tendini.
Le ossa ed i muscoli del nostro corpo sono uniti da Tessuto Connettivo.
I legamenti e i tendini sono bande di tessuto connettivo costituite da vari aminoacidi in una matrice chiamata collagene.
I tendini uniscono i muscoli alla superficie ossea, permettendo così il movimento.
I legamenti collegano le ossa fra loro, mantenendo l’integrità articolare.
Quando tendini e/o legamenti, dentro o intorno alle articolazioni, subiscono un trauma le fibre di collagene sono tirate e contorte oltre il loro limite fisiologico, creando la sensazione di dolore; l’organismo comincia allora a produrre altro collagene per ripararli.